mercoledì 20 maggio 2009

Oggi ho.


Oggi ho fatto colazione con caffèlatte caldo e biscotti inzuppati dentro.

Oggi ho spolverato la mia camera, spostato tutti gli oggettini-oggettucci sulle mensole e cercato di dare una parvenza di ordine al caos che puntualmente mi circonda. Nonostante tutto, nonostante l'impegno nel divellerlo.

Oggi ho corso, col "sole dritto in faccia e sotto la mia buccia che cosa mi farai" (cit. "Ti Sento" di Luciano Ligabue).

Oggi ho usato il mio immancabile bagnoschiuma al borotalco e, per la prima volta quest'anno, ho lasciato che i capelli si asciugassero in parte da soli. Fa già tanto caldo.

Oggi mi sono schizzata il naso risucchiando gli spaghetti al pomodoro.

Oggi ho usato la matita a righe gialle e nere con la punta bianca e rossa in cima - la classica matita di sempre e non l'anonimo portamine - per sottolineare il libro che sto studiando.

Oggi ho fatto acquisti: crema-corpo al lampone - fa già tanto caldo, ve l'ho detto, e ho voglia di qualcosa di fresco addosso - e taaaaanto, taaaaantissimo succo di frutta all'arancia rossa. Mi è presa voglia di arancia rossa, tutto di botto. Mai successo prima. Mai amata molto l'arancia.. bah.

Oggi ho scritto a Michela, che scriverle mi fa sempre un piacere immenso e mi pare quasi di averla qui, e non a centinaia di km di distanza. Ma prima o poi a Genova ci vengo, eccome.

Oggi ho sorriso guardando il peluche a forma di fiore vinto ieri sera alle giostre con Manu. Le giostre.. un piccolo mondo che viene e che va.. mi ci portava babbo e salivamo sugli aeroplanini senza vincere mai, oppure andavo nel calcinculo (ma quello per i bimbi e avevo addirittura paura a sbilanciarmi per afferrare il cordino - razza di bambina paurosa che sono sempre stata!- ), oppure nella giostra che gira in tondo e il mio posto era quasi sempre la carrozza della principessa o il cavallo che trotterella.


Oggi Pietro ha compiuto un mese. Sta iniziando a sorridere e credo non ci sia niente di più bello al mondo di un bimbo che sorride.

10 commenti:

JAENADA ha detto...

Oggi per andare a fare la spesa,dopo anni anni e anni ho messo il cappellino con la visiera,gli occhiali da sole e la tuta che mi sentivo tanto figo.Non ho incontrato un solo sguardo femminile che mi abbia anche solo distrattamente considerato.Un fantasma,l'evanescenza che cammina.Meno male che Pietro sorride :)

Bk ha detto...

bella l'immagine del sugo sul naso... :-D
notte spippina!

Alberto ha detto...

Lo penso anch'io.
Peccato che non vivrò mai la gioia di vedere il sorriso di un mio figlio. :-/

Un abbraccio unicuiqueSuum :-)

Ross ha detto...

Ma che bel pupetto! Fortunato, ad avere una zia così... ;-)

Baol ha detto...

Azz se ne hai fatte di cose!

;)

La Lunga ha detto...

bel blog... ripasserò! ciao ciao

Spippy ha detto...

--> JAENADA:

E' perchè non hai incontrato me, mio adorato ;)

--> BK:

E' un'immagine ricorrente, quando mangio gli spaghetti :)

--> ALBERTO:

Mai dire mai, no?

--> ROSS:

Fortunata io, a poterlo spatuzzare tutto!!

--> BAOL:

Mmmmm.. dunque vediamo.. non riesco a capire se sei ironico...

--> LA LUNGA:

Ti ringrazio, a presto!

desaparecida ha detto...

un bacio di buona giornata mia dolcezza rosa :)

Antonia ha detto...

Oggi ci hai resi partecipi di un pezzo della tua Vita.


Un sorriso.Antonia.


Ps : scusami se ultimamente sono latitante.

Anonimo ha detto...

tesoro mio immenso genova ti aspetta eccome...
mi!!