sabato 4 ottobre 2008

A muso dritto.

Le persone, anche quelle più vicine, sono capaci di ferirti senza accorgersene nemmeno. Usano le parole come fossero fazzoletti da naso. Le prendono, le usano e le gettano via. E tu, esserino misero perchè ultra-sensibile, non riesci a non rimuginarci sopra, ad infilare la mano nel cestino e a recuperarle. Poi le guardi, le giri e le ri-giri tra le dita. E infine ti chiedi perchè. Ti domandi come possa essere così complicato capire che non tutti hanno quella stessa ironia, che non tutti sono altrettanto forti, altrettanto razionali. Ti rendi persino conto che tanti anni vissuti gomito a gomito forse non sono bastati, forse non basteranno mai. Capisci che dovresti smetterla di farti ancora paranoie, che davvero nessuno ne può più, forse tu per prima. Non ti sopporti, ancora e ancora, per questo tuo andare sempre oltre rimanendo nascosta, scrutando le persone prima di lasciarti avvicinare e rilassarti un pò. Ma ti guardi anche dentro e ripensi ai colori della montagna e a quelli del bellissimo autunno che stai vivendo. Complicato e indaffarato, ma bellissimo. Perchè hai ritrovato la tua forza, quella che avevi perso per la strada alla tenera età di 17 anni e sai che adesso niente vale più di questo.
Adesso basta, devi continuare a guardare avanti. A muso dritto.

9 commenti:

Anonimo ha detto...

considera ke tti siamo diversi,e magari a volte sn state le altre persone dall'altra parte della barricata,ognuno sa d sè,xò finchè c'è dialogo c s può confrontare...forza e coraggio!

JAENADA ha detto...

"Felicitazioni Ettuccia.Ieri sono stato un pò in pensiero.Ma tutto è bene quel che finisce bene.Baci."

Questa la parte più significativa del mio ultimo messaggio.Escludendo che tu te la sia presa per l'impiccagione di Penone sul pennone è in quelle tre righe che deve essere racchiusa l'arma lessicale con la quale ti ho inferto la ferita.Forse perchè continuo a chiamarti Ettuccia anche ora che sei tornata Spippy?Forse perchè il mio essere stato in pensiero ti carica di responsabilità ulteriori?Forse non sopporti i lieti fini? Oppure sospetti che io abbia l'herpes? :)

Mi sembra un pò prematuro cominciare a collezionare piccoli rancorini per la vecchiaia.

Mille baci (ho messo la pomata :))

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Bellissimo post. Non essere troppo dura con te stessa, queste cose capitano a tutti. Le persone, non si arriverà mai a conoscerle fino in fondo, anzi, con i ritmi frenetici a cui siamo costretti a vivere, molto probabailmente non conosciamo nemmeno noi stessi.
L'importante è chiarirsi, cercare di cicatrizzare immediatamente quella lacerazione che si è creata, con la verità. E poi, non tutti sono pronti per ferirci.
Un saluto.

Spippy ha detto...

ANONIMO:

E' appunto il dialogo che troppo spesso viene a mancare. Comunque grazie, un bacio tesoruccio ;)

JAENADA:

Ecco esatto, era tutta una questione di herpes. Ma adesso che hai rimediato con le opportune cure possiamo darci alla pazza gioia e sbaciucchiarci a tutta birra :)

SCHIAVI O LIBERI:

Hai colto perfettamente nel segno. E' questo mio pretendere che tutti mi conoscano, che tutti siano interessati a capire certe sfaccettature del mio carattere (come io sono interessata a sviscerare ogni aspetto delle personalità altrui), che mi frega. Perchè alla fine sono la prima a non conoscermi affatto, quindi bisogna che lavori ancora un po' su me stessa. Un bacio.

Mat ha detto...

cosi mi piaci!
urkaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :)

JAENADA ha detto...

Beh,viste le prospettive mi toccherà fare qualcosa anche per la clamidia :))

(Questa è orribile,lo so,ma ormai dovresti aver capito quanto mi sia difficile trattenerle :))

2pa ha detto...

fregatene
ogni tanto fa bene farlo
anche se è egoista e superficiale, ma ogni tanto fregarsene fa proprio bene. e fanculo ai mal di stomaco, che non ne voglio più
tu non fartelo venire, o almeno cerca di.
e preparati che qui i colori scoppieranno a giorni!!!
ps: stamattina avevo 3 caprioli che facevano colazione davanti casa, e sabato sera ho avuto un incontro ravvicinato con un tasso per la strada! momenti di vita bucolica...

Bk ha detto...

Ti posso stringere e stritolare forte forte?!?!?

digito ergo sum ha detto...

le parole hanno significati diversi. diversi anche per chi le dice e chi le sente. anche se si è a 3 centimetri di distanza. non sono le parole, ma chi le dice.

essere sensibili non dovrebbe essere un "handicap". e lo è, però, solo se ci si crede. e non ci credo.

ti abbraccio. te vai avanti così.

ps: hai notato quanto è dolce bk?